USO DELLA CALCOLATRICE NELLA GONIOMETRIA

 

Quando dobbiamo calcolare le funzioni goniometriche per angoli diversi da quelli notevoli o da archi associati, si ricorre alla CALCOLATRICE SCIENTIFICA. Il modo di procedere può variare da calcolatrice a calcolatrice, ma vi sono delle regole comuni a tutte che illustreremo di seguito.


I tasti da utilizzare per calcolare il valore di una funzione goniometrica sono:


Sulle calcolatrici, invece, non è presente un tasto che permetta il calcolo della COTANGENTE: per calcolare la contangente di un angolo è sufficiente ricordare che essa è uguale al RECIPROCO della TANGENTE.


La misura degli angoli può essere espressa:

  • in GRADI SESSAGESIMALI. In questo caso sul display vi deve essere la scritta DEGREE, che in inglese significa grado;
  • in RADIANTI. In questo caso sul display vi deve essere la scritta RAD;
  • in GRADI CENTESIMALI. In questo caso sul display vi deve essere la scritta GRAD;

I valori determinati mediante la calcolatrice scientifica sono, in genere, dei VALORI APPROSSIMATI: se si vuole calcolare il valore esatto, per gli angoli notevoli è preferibile usare i valori riportati nella tabella presente in una delle lezioni successive.

Per calcolare le funzioni goniometriche inverse, normalmente, si procede nel modo seguente:

  • si preme il tasto INV presente sulla calcolatrice;
  • e successivamente si usa il tasto:

Per il calcolo dell'ARCOCOTANGENTE è sufficiente ricordare che essa è uguale al RECIPROCO dell'ARCOTANGENTE.

 
 
Il nostro sito collabora ad una ricerca condotta dall'Università dell'Aquila e dall'Università di Pavia sulla didattica della matematica. Ti saremmo grati se volessi dedicarci alcuni minuti rispondendo ad un breve questionario.

Compila il questionario


SchedeDiGeografia.net
StoriaFacile.net
EconomiAziendale.net
DirittoEconomia.net
LeMieScienze.net
MarchegianiOnLine.net