PROPRIETA' DELLA MOLTIPLICAZIONE

Per comprendere meglio questo argomento, leggi prima le seguenti lezioni:
 

La moltiplicazione di numeri relativi gode delle stesse proprietà della moltiplicazione aritmetica, ovvero:

  • proprietà commutativa;
  • proprietà associativa;
  • proprietà distributiva.

PROPRIETA' COMMUTATIVA

Il prodotto di più numeri relativi non cambia mutando l'ordine dei fattori.



Esempio:

(+2) (+5) (-3) = (+10) (-3) = -30



Ora proviamo a cambiare l'ordine dei fattori:

(+5) (-3) (+2) = (-15) (+2) = -30.





PROPRIETA' ASSOCIATIVA

Il prodotto di più numeri relativi non cambia se ad alcuni di essi si sostituisce il loro prodotto.



Esempio:

(+4) (-3) (+5) ( -2) = +120.

Se sostituiamo ai fattori +4 e -3 il loro prodotto e facciamo lo stesso con i fattori +5 e -2 avremo:

(+4) (-3) (+5) ( -2) = (-12) (-10) = +120.



Come si può notare il prodotto non è cambiato.





PROPRIETA' DISTRIBUTIVA RISPETTO ALLA SOMMA

Per moltiplicare una somma algebrica per un numero si può moltiplicare ciascuno degli addendi della somma per quel numero e poi sommare i prodotti parziali ottenuti.



Esempio:

(+4 - 5) (-3).



Un primo modo di procedere consiste nell'effettuare la somma algebrica indicata nella parentesi tonda e successivamente moltiplicare il risultato ottenuto per -3. Ovvero:

(+4 - 5) (-3) = (-1) (-3) = +3.



Tuttavia, applicando la proprietà distributiva del prodotto rispetto alla somma possiamo anche: moltiplicare +4 per -3 e -5 per -3 e successivamente somma i due valori ottenuti. Cioè:

(+4 - 5) (-3) = -12 +15 = +3.

 
Esercizi su questo argomento:
 
 
 
Il nostro sito collabora ad una ricerca condotta dall'Università dell'Aquila e dall'Università di Pavia sulla didattica della matematica. Ti saremmo grati se volessi dedicarci alcuni minuti rispondendo ad un breve questionario.

Compila il questionario


SchedeDiGeografia.net
StoriaFacile.net
EconomiAziendale.net
DirittoEconomia.net
LeMieScienze.net
MarchegianiOnLine.net