DIVISIONE DI NUMERI RELATIVI

Per comprendere meglio questo argomento, leggi prima le seguenti lezioni:
 

Si dice quoziente di due numeri relativi, presi in un dato ordine, di cui il secondo sia diverso da zero, un terzo numero che moltiplicato per il secondo dà per prodotto il primo.

Ad esempio, indichiamo con a, b, c tre numeri relativi.

Possiamo scrivere che

a : b = c

ponendo come condizione che

b sia diverso da zero (si scrive b diverso da zero)

tale che

c per b = a.



a, b
NUMERI RELATIVI
b diverso da zero
b diverso da zero
a : b = c
se Divisione di numeri relativi

Il quoziente di due numeri relativi è il numero relativo che ha per valore assoluto il quoziente dei valori assoluti e per segno, il segno + se i due numeri hanno lo stesso segno (cioè se sono concordi), il segno - se i due numeri hanno segno contrario (cioè se sono discordi).



QUOZIENTE DI DUE NUMERI RELATIVI
VALORE ASSOLUTO: QUOZIENTE DEI VALORI ASSOLUTI
SEGNO:
+ SE I DUE NUMERI SONO CONCORDI
- SE I DUE NUMERI SONO DISCORDI



Esempi:

14 : (+2)

QUOZIENTE DI DUE NUMERI RELATIVI

VALORE ASSOLUTO: QUOZIENTE DEI VALORI ASSOLUTI
14 : 2 = 7
SEGNO
+ SE I DUE NUMERI SONO CONCORDI
- SE I DUE NUMERI SONO DISCORDI
+ 14 e +2 CONCORDI: SEGNO +

14 : (+2) = + 7



-15 : (-3)

QUOZIENTE DI DUE NUMERI RELATIVI

VALORE ASSOLUTO: QUOZIENTE DEI VALORI ASSOLUTI
15 : 3 = 5
SEGNO
+ SE I DUE NUMERI SONO CONCORDI
- SE I DUE NUMERI SONO DISCORDI
-15 e -3 CONCORDI: SEGNO +

-15: (-3) = + 5



-20 : (+2)

QUOZIENTE DI DUE NUMERI RELATIVI

VALORE ASSOLUTO: QUOZIENTE DEI VALORI ASSOLUTI
20 : 2 = 10
SEGNO
+ SE I DUE NUMERI SONO CONCORDI
- SE I DUE NUMERI SONO DISCORDI
-20 e +2 DISCORDI: SEGNO -

-20 : (+2) = - 10



16 : (-8)

QUOZIENTE DI DUE NUMERI RELATIVI

VALORE ASSOLUTO: QUOZIENTE DEI VALORI ASSOLUTI
16 : 8 = 2
SEGNO
+ SE I DUE NUMERI SONO CONCORDI
- SE I DUE NUMERI SONO DISCORDI
+16 e -8 DISCORDI: SEGNO -

16 : (-8) = - 2



Dividendo un numero relativo per (+1) si ottiene il numero relativo stesso.

Esempio:

+3 : (+1) = +3.



Dividendo un numero relativo per (-1) si ottiene l'opposto del numero relativo.

Esempio:

+3 : (-1) = -3.

Abbiamo detto che si definisce quoziente di due numeri relativi, presi in un dato ordine, un terzo numero che moltiplicato per il secondo dà per prodotto il primo e abbiamo posto come condizione che il secondo numero sia diverso da zero.

Proviamo ad immaginare di voler eseguire la seguente divisione:

-3 : 0.

Dovremmo trovare un numero relativo che, moltiplicato per zero, dia -3. Ma come sappiamo il prodotto di un numero relativo per zero è sempre uguale a zero (si veda a tale proposito la lezione sulla moltiplicazione di numeri relativi). Quindi non esiste un numero che moltiplicato per zero dia -3.



Se, invece, dobbiamo dividere lo zero per un numero relativo il risultato sarà sempre zero poiché l'unico numero che moltiplicato per un numero diverso da zero dà zero è lo zero.

Esempi:

0 : (+5) = 0

0 : (-6) = 0

0 : (+2) = 0.

 
Per approfondire questo argomento, leggi:
 
Esercizi su questo argomento:
 
 
 
Il nostro sito collabora ad una ricerca condotta dall'Università dell'Aquila e dall'Università di Pavia sulla didattica della matematica. Ti saremmo grati se volessi dedicarci alcuni minuti rispondendo ad un breve questionario.

Compila il questionario


SchedeDiGeografia.net
StoriaFacile.net
EconomiAziendale.net
DirittoEconomia.net
LeMieScienze.net
MarchegianiOnLine.net