RAPPRESENTANZIONE GRAFICA DI NUMERI RELATIVI

Per comprendere meglio questo argomento, leggi prima le seguenti lezioni:
 

Disegniamo una retta r.

Retta

Possiamo immaginare di percorre la nostra retta in ambedue i versi. Questo significa che i punti della retta sono ordinati secondo due versi, l’uno opposto all’altro.



Per convenzione, si chiama verso positivo quello che va da sinistra a destra e verso negativo quello che va da destra a sinistra.

Retta orientata



Ora disegniamo sulla nostra retta un punto O che chiamiamo origine.

Origine della retta



Successivamente disegniamo un segmento OA nel verso positivo che prendiamo come unità di misura.

Rappresentazione grafica di un numero relativo



A questo punto disegniamo degli altri segmenti consecutivi AB, BC, CD, DE e così via tutti uguali ad OA.

Rappresentazione grafica di un numero relativo

E’ possibile associare, ad ognuno dei punti segnati, in modo ordinato i numeri interi positivi, 1,2,3, ecc.. Alla origine O associamo il numero zero.

Rappresentazione grafica di un numero relativo



Ripetiamo ora la stessa operazione nel verso negativo della retta r e ad ogni punto segnato facciamo corrispondere in modo ordinato, partendo dall’origine, i numeri interi negativi, - 1, - 2, -3, ecc..

Rappresentazione grafica di un numero relativo



In questo modo abbiamo rappresentato graficamente i numeri relativi.

 
Per approfondire questo argomento, leggi:
 
Esercizi su questo argomento:
 
 
 
Il nostro sito collabora ad una ricerca condotta dall'Università dell'Aquila e dall'Università di Pavia sulla didattica della matematica. Ti saremmo grati se volessi dedicarci alcuni minuti rispondendo ad un breve questionario.

Compila il questionario


SchedeDiGeografia.net
StoriaFacile.net
EconomiAziendale.net
DirittoEconomia.net
LeMieScienze.net
MarchegianiOnLine.net