LezioniDiMatematica.net

 

 
Torna alla Home page del sitoIscriviti alla nostra newsletter per essere informato sugli aggiornamenti del sitoContattaci       
   

   
   

 

RIDUZIONE A FORMA CANONICA di una MATRICE

 

Per comprendere  

 

In questa lezione vedremo come, partendo da una matrice A, è possibile ridurre tale matrice ai FORMA CANONICA.

Consideriamo la matrice A, il cui elemento a11 è diverso da zero e da 1. Cioè

a con 1 con 1 diverso da zero

e

a con 1 con 1 diverso da uno

 

Esempio.

Consideriamo la matrice A

Riduzione a forma canonica di matrice

 

Come possiamo notare l'elemento a11 non è né zero, né uno: esso infatti è 3.

Ora dobbiamo ridurre tale elemento ad 1. Per fare questo moltiplichiamo gli elementi della prima riga per 1/3.

Quindi, generalizzando, per ridurre l'elemento a11 ad 1, MOLTIPLICHIAMO la PRIMA RIGA per 1/a11.

Riduzione a forma canonica di matrice

 

Ora dobbiamo applicare sulla matrice ottenuta una serie di trasformazioni in modo tale da RENDERE NULLI gli ELEMENTI della PRIMA COLONNA.

Quindi dobbiamo annullare:

  • l'elemento 5 che si trova sulla seconda riga, prima colonna;

  • l'elemento 1 che si trova sulla terza riga, prima colonna.

Riduzione a forma canonica di matrice

 

Per annullare questi due elementi proseguiamo in questo modo: iniziamo col sommare alla seconda riga, la prima moltiplicata per -5. Poiché il primo elemento della prima riga è 1, moltiplicandolo per -5, il prodotto è -5, che sommato a 5 dà zero.

Riduzione a forma canonica di matrice

 

Ora annulliamo l'elemento 1 che si trova sulla terza riga prima colonna. Sarà necessario sommare alla terza riga la prima moltiplicata per -1. Poiché il primo elemento della prima riga è 1, moltiplicandolo per -1, il prodotto sarà -1, che sommato a 1 dà zero. Quindi avremo:

Riduzione a forma canonica di matrice

 

Quindi, generalizzando, per ridurre gli elementi ai1 (diversi dall'elemento a11) a 0, SOMMIAMO alla RIGA i la PRIMA RIGA MOLTIPLICATA per un valore k che è l'opposto dell'elemento da annullare.

 

Ora dobbiamo ridurre ad 1 l'elemento presente sulla seconda riga e seconda colonna, ovvero -7/3. Per fare questo moltiplichiamo la seconda riga per -3/7:

Riduzione a forma canonica di matrice

 

A questo punto annulliamo l'elemento 2/3 che si trova sulla prima riga seconda colonna. Per fare ciò sarà necessario sommare alla prima riga la seconda moltiplicata per -2/3

Riduzione a forma canonica di matrice

 

Poi annulleremo  l'elemento -2/3 che si trova sulla terza riga seconda colonna sommando alla terza riga la seconda moltiplicata per 2/3

Riduzione a forma canonica di matrice

 

Continuiamo nel modo visto sopra. Avremo:

Riduzione a forma canonica di matrice

 

Nell'ultimo passaggio abbiamo eseguito le due trasformazioni indicate in una sola volta.

Ora, per ridurre la matrice a forma canonica dobbiamo annullare gli elementi della quarta colonna: per farlo operiamo due trasformazioni sulle colonne.

 

Riduzione a forma canonica di matrice

 

Come si può notare abbiamo ridotto la nostra matrice A a forma canonica ottenendo una matrice del tipo:

Riduzione a forma canonica di matrice

 

Nella prossima lezione faremo ancora alcune considerazioni sulla RIDUZIONE a FORMA CANONICA delle MATRICI.

 

 

Lezione precedente - Lezione successiva

Indice argomenti sulle matrici

 

Per comprendere

Tutte le altre lezioni sulle matrici

 

 


Il nostro sito collabora ad una ricerca condotta dall'Università dell'Aquila e dall'Università di Pavia sulla didattica della matematica.
Ti saremmo grati se volessi dedicarci alcuni minuti rispondendo ad un breve questionario.

Compila il questionario

 
 
Lezioni, Esercitazioni e Approfondimenti di matematica e geometria

MATEMATICA:

GEOMETRIA:

GEOMETRIA ANALITICA:

 

 

 
 
www.SchedeDiGeografia.net

wwwStoriaFacile.net

www.EconomiAziendale.net

www.DirittoEconomia.net

www.LeMieScienze

www.MarchegianiOnLine.net

 

 

Il significato dei principali simboli usati in matematica e geometria
 

 

Altro materiale presente presente su LezioniDiMatematica.net
Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681