FIGURE DI RAGIONAMENTO

Per comprendere meglio questo argomento, leggi prima le seguenti lezioni:
 

Abbiamo visto in una precedente lezione come un TEOREMA è una PROPOSIZIONE che, partendo da delle condizioni iniziali giunge, attraverso una DIMOSTRAZIONE, a delle conclusioni.



Inoltre, abbiamo appreso che la DIMOSTRAZIONE di un teorema consiste in una serie di considerazioni logiche che dobbiamo effettuare per poter dire che, essendo vera l'ipotesi è vera anche la tesi.



Ora vogliamo soffermaci sulle FIGURE DI RAGIONAMENTO. Con questa espressione intendiamo delle tecniche di ragionamento deduttive usate in matematica per dimostrare un teorema, indipendentemente dal significato delle proposizioni in esse contenute.

Cioè, se la figura di ragionamento è corretta, lo è sempre e può essere usata in ogni caso per dimostrare un teorema.



Una figura di ragionamento è valida se, partendo da un'IPOTESI VERA giunge ad una TESI VERA.



Le FIGURE DI RAGIONAMENTO più conosciute sono:




Esamineremo nel dettaglio queste due figure di ragionamento nelle prossime lezioni.



In pratica esse sono delle tautologie che rappresentano le forme di ragionamento deduttive più impiegate in matematica.

 
 
 
Il nostro sito collabora ad una ricerca condotta dall'Università dell'Aquila e dall'Università di Pavia sulla didattica della matematica. Ti saremmo grati se volessi dedicarci alcuni minuti rispondendo ad un breve questionario.

Compila il questionario


SchedeDiGeografia.net
StoriaFacile.net
EconomiAziendale.net
DirittoEconomia.net
LeMieScienze.net
MarchegianiOnLine.net