EQUAZIONI FRAZIONARIE LETTERALI

Per comprendere meglio questo argomento, leggi prima le seguenti lezioni:
 

In questa lezione ci occuperemo della risoluzione delle EQUAZIONI FRAZIONARIE LETTERALI cioè quelle equazioni che contengono l'incognita a denominatore e che, oltre ad essa, contengono altre lettere considerate come termini noti.

Per risolvere questo tipo di equazioni dobbiamo tenere presente quanto abbiamo detto parlando delle EQUAZIONI INTERE LETTERALI e delle EQUAZIONI FRAZIONARIE NUMERICHE.



Vediamo allora come occorre procedere.

Per prima cosa occorre LIBERARE l'equazione dai DENOMINATORI. Per fare ciò dobbiamo moltiplicare ambedue i membri dell'equazione per una ESPRESSIONE CONTENENTE L'INCOGNITA.

Dobbiamo quindi porre, come prima condizione, che l'ESPRESSIONE CONTENENTE L'INCOGNITA per la quale moltiplichiamo entrambi i termini dell'equazione, sia diversa da zero altrimenti la nostra equazione PERDE DI SIGNIFICATO.



Risolviamo poi l'equazione come di consueto in modo da ridurla in FORMA NORMALE.



A questo punto dobbiamo DISCUTERE le soluzioni trovare, cioè capire per QUALI VALORI DELLE COSTANTI la nostra equazione:

  • PERDE DI SIGNIFICATO;
  • è IMPOSSIBILE;
  • è INDETERMINATA;
  • è DETERMINATA e in questo caso qual è laRADICE.

Facciamo un esempio:

Risoluzione equazione frazionaria letterale

Per prima cosa liberiamo la nostra equazione dal denominatore. Per fare ciò moltiplichiamo per il m.c.m. dei denominatori, nel nostro caso x+1.

Prima però dobbiamo porre come condizione che

x + 1 ≠ 0.

In caso contrario la nostra equazione perderebbe di significato.

Ma

x + 1 ≠ 0

quando

x ≠ -1.



Ora risolviamo nel modo consueto:

Risoluzione equazione frazionaria letterale



A questo punto discutiamo insieme le soluzioni ottenute.

Abbiamo detto, affinché la nostra equazione non perda di significato, è necessario che

x ≠ -1.

Quindi, per

x = -1

essa perde di significato.

Vediamo ora, quali valori deve assumere la costante a, affinché si verifichi che

x = -1.



Poiché

Risoluzione equazione frazionaria letterale

Possiamo dire che

x = -1

quando

Risoluzione equazione frazionaria letterale

cioè

Risoluzione equazione frazionaria letterale



Quindi se a = 0 la nostra equazione perde di significato.



Poiché abbiamo detto che:

x (a+2) = -2

la nostra equazione è impossibile quando

a+2 = 0.

In questo caso, infatti sarebbe impossibile trovare un valore di x tale che, moltiplicato per 0, ci dia -2.

Ciò si verificata quando

a = -2.

Invece, quando

a ≠ -2

l'equazione sarà determinata e ammetterà come soluzione

Risoluzione equazione frazionaria letterale



La nostra equazione, invece, non sarà mai indeterminata perché non si presenta nella forma 0x = 0.

Quindi ricapitolando:

  • a = 0      PERDE DI SIGNIFICATO
  • a = -2      IMPOSSIBILE
  • a ≠ -2

    e

    a ≠ 0      DETERMINATA

    RADICE = -2/ (a+2)


 
Per approfondire questo argomento, leggi:
 
 
 
Il nostro sito collabora ad una ricerca condotta dall'Università dell'Aquila e dall'Università di Pavia sulla didattica della matematica. Ti saremmo grati se volessi dedicarci alcuni minuti rispondendo ad un breve questionario.

Compila il questionario


SchedeDiGeografia.net
StoriaFacile.net
EconomiAziendale.net
DirittoEconomia.net
LeMieScienze.net
MarchegianiOnLine.net