AREA DEL TRIANGOLO

Per comprendere meglio questo argomento, leggi prima le seguenti lezioni:
 

Disegniamo su un foglio di carta un qualsiasi TRIANGOLO ABC:


Area del triangolo



Partendo dal vertice C disegniamo la parallela al lato AB:


Area del triangolo

Ora partendo dal vertice B disegniamo la parallela al lato AC:


Area del triangolo



Indichiamo con la lettera D il punto di intersezione tra le due rette appena disegnate:


Area del triangolo



La figura che abbiamo ottenuto è quella di un PARALLELOGRAMMA.



Se osserviamo la diagonale CB notiamo che essa DIVIDE il parallelogramma in DUE TRIANGOLI CONGRUENTI ABC e BDC:


Area del triangolo



Ora analizziamo con attenzione il nostro parallelogramma:


Area del triangolo

esso ha la STESSA BASE e la STESSA ALTEZZA del triangolo ABC.



Quindi possiamo dire che un TRIANGOLO è EQUIVALENTE alla META' di un PARALLELOGRAMMA che ha la STESSA BASE e la STESSA ALTEZZA.

Di conseguenza, l'AREA del TRIANGOLO si ottiene MOLTIPLICANDO la misura della BASE per quella dell'ALTEZZA ad essa relativa e DIVIDENDO il prodotto ottenuto PER DUE.



La formula, quindi, per calcolare l'area del triangolo è la seguente:

A = (b x h)/2

dove

A é l'area del triangolo

b è la base

h è l'altezza.



Esempio:

calcolare l'area di un triangolo che ha la base di cm 8 e l'altezza di cm 6.

Applichiamo la formula:



A = (b x h)/2 = (8 x 6)/2 = 48/2 = cm2 24.

L'area del triangolo è di cm2 24.



La regola appena vista vale per qualsiasi tipo di triangolo.



Nella prossima lezione vedremo le formule inverse.

 
 
 
Il nostro sito collabora ad una ricerca condotta dall'Università dell'Aquila e dall'Università di Pavia sulla didattica della matematica. Ti saremmo grati se volessi dedicarci alcuni minuti rispondendo ad un breve questionario.

Compila il questionario


SchedeDiGeografia.net
StoriaFacile.net
EconomiAziendale.net
DirittoEconomia.net
LeMieScienze.net
MarchegianiOnLine.net