LezioniDiMatematica.net

 
 
 
  Torna alla Home page del sitoIscriviti alla nostra newsletter per essere informato sugli aggiornamenti del sitoContattaci       
     

          

     
     

 

ASSE RADICALE di due circonferenze

 



Per comprendere  

 

Nella lezione precedente abbiamo visto che, per trovare gli eventuali PUNTI IN COMUNE a DUE CIRCONFERENZE non concentriche mettiamo a sistema le equazioni delle due circonferenze. Successivamente, per poter risolvere il sistema, sottraiamo membro a membro in modo da ottenere:

 

Punti in comune a due circonferenze

 

L'equazione ottenuta da questa sottrazione viene poi messa a sistema con l'equazione di una delle due circonferenze in modo da trovare le soluzioni del sistema stesso.

 

Ora soffermiamoci ad osservare l'equazione ottenuta

(a1 - a2)x + (b1 - b2)y + (c1 - c2) = 0.

 

Cerchiamo di capire cosa rappresenta questa equazione.

Innanzitutto osserviamo che si tratta di una equazione di primo grado del tipo

ax + by + c = 0.

 

Quindi possiamo dire che essa è l'equazione di una retta. Questa retta viene chiamata ASSE RADICALE.

Cerchiamo di capire di che retta si tratta.

Mettendo a sistema le equazioni delle due circonferenze noi andiamo a cercare i punti comuni ad entrambe. Applicando il principio di riduzione otteniamo un sistema equivalente a quello dato. Di conseguenza, la RETTA scritta, PASSA per gli eventuali PUNTI in COMUNE delle due circonferenze.

Vediamo cosa significa, questo, da un punto di vista grafico. 

Se le due circonferenze sono SECANTI avremo:

 

Asse radicale

L'ASSE RADICALE passa per i punti A e B in comune alla due circonferenze. Cioè significa che esso è PERPENDICOLARE alla RETTA passante per i due CENTRI C e C', che nel grafico abbiamo disegnato in blu ed indicato con r.

 

Ovviamente, le due circonferenze secanti si sarebbero potute presentare anche in modo diverso, ad esempio:

Asse radicale circonferenze secanti

 

 

Se le due circonferenze sono TANGENTIi, avremo:

Asse radicale circonferenze tangenti

 

Cioè significa che l'ASSE RADICALE è la retta passante per il PUNTO di TANGENZA A delle due circonferenze.

Osserviamo che anche in questo caso l'ASSE RADICALE è  PERPENDICOLARE alla RETTA passante per i due CENTRI C e C', che nel grafico abbiamo disegnato in blu ed indicato con r.

 

Ovviamente, anche in questo caso le due circonferenze tangenti si sarebbero potute presentare in modo diverso, ad esempio:

Asse radicale circonferenze tangenti

 

 

Quindi, concludendo possiamo dire che l'ASSE RADICALE di due circonferenze è la retta  PERPENDICOLARE alla RETTA passante per i due CENTRI.

Per determinare l'equazione dell'ASSE RADICALE è sufficiente sottrarre, membro a membro, dall'equazione della prima circonferenza, quella della seconda circonferenza.

 

Nella prossima lezione vedremo come è possibile costruire graficamente l'asse radicale di due circonferenze che non siano secanti o tangenti.

 

 

 Lezione precedenteLezione successiva

Indice argomenti su equazione della circonferenza

 

Per comprendere

Tutte le altre lezioni sull'equazione della circonferenza

 

 

 

Lezioni, Esercitazioni e Approfondimenti di matematica e geometria

MATEMATICA:

GEOMETRIA:

GEOMETRIA ANALITICA:

 

 

 
 
www.SchedeDiGeografia.net

wwwStoriaFacile.net

www.EconomiAziendale.net

www.DirittoEconomia.net

www.LeMieScienze

www.MarchegianiOnLine.net

 

 

Il significato dei principali simboli usati in matematica e geometria

I nostri ebook

 

 

 

 

 

 

 


 

Ripetizioni on line di Economia Aziendale

 


Altro materiale presente presente su LezioniDiMatematica.net
Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681