DISTANZA DI UN PUNTO DA UNA RETTA

Per comprendere meglio questo argomento, leggi prima le seguenti lezioni:
 

Come abbiamo fatto nella lezione precedente anche in questa lezione disegniamo:

  • una retta r;
  • un punto A esterno alla retta r;
  • la retta q perpendicolare ad r passante per A;
  • il punto B in cui la retta q e la retta r si intersecano, ovvero il PIEDE DELLA PERPENDICOLARE condotta da A alla retta r.

Distanza di un punto da una retta



Disegniamo ora, sulla retta r, un qualsiasi punto C:

Distanza di un punto da una retta



Quindi disegniamo un SEGMENTO che vada dal punto A al punto C:

Distanza di un punto da una retta



Il segmento ACsi chiama OBLIQUA rispetto ad r.



Confrontando tra loro i segmenti AB e AC avremo:

Distanza di un punto da una retta



Notiamo che

AB < AC.



Possiamo provare a fissare vari punti sulla retta r e a tracciare vari segmenti che uniscano il punto A con ciascuno di tali punti:

Distanza di un punto da una retta



Osserviamo che il segmento AB è inferiore a ciascuno degli altri segmenti tracciati.



Possiamo allora affermare che il SEGMENTO DI PERPENDICOLARE ABBASSATO DA UN PUNTO SU UNA RETTA (ovvero, nel nostro esempio il segmento AB) è MINORE di qualsiasi OBLIQUA.

Per questa ragione il segmento AB si dice DISTANZA del punto A dalla retta r.



In altre parole la DISTANZA di un PUNTO da una RETTA è la LUNGHEZZA DEL SEGMENTO DI PERPENDICOLARE condotta da quel punto alla retta.

 
 
 
Il nostro sito collabora ad una ricerca condotta dall'Università dell'Aquila e dall'Università di Pavia sulla didattica della matematica. Ti saremmo grati se volessi dedicarci alcuni minuti rispondendo ad un breve questionario.

Compila il questionario


SchedeDiGeografia.net
StoriaFacile.net
EconomiAziendale.net
DirittoEconomia.net
LeMieScienze.net
MarchegianiOnLine.net