LezioniDiMatematica.net
Torna alla Home page del sitoIscriviti alla nostra newsletter per essere informato sugli aggiornamenti del sitoContattaci

Questo sito utilizza cookies. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookies.

 

 

Lezioni, Esercitazioni e Approfondimenti di matematica e geometria

MATEMATICA:

GEOMETRIA:

 

 
Per studiare la storia con facilità
 

MarchegianiOnLine.net

 

Il significato dei principali simboli usati in matematica e geometria

 

I nostri ebook

 

 

 

 

 

 

 

Altro materiale presente presente su LezioniDiMatematica.net

NUMERI PERIODICI MISTI

 



Per comprendere  

 

Consideriamo le seguenti frazioni:

1/30 = 1 : 30 = 0,0333333...

8/110 = 8 : 110 = 0,0727272...

1/6 = 1 : 6 = 0,1666666...

 

Osserviamo questi numeri. Essi, come i numeri periodici semplici, sono formati:

  • da una PARTE INTERA;

  • da una PARTE DECIMALE.

 

numeri periodici misti

 

 

Anche in questo caso, così come abbiamo visto nei numeri periodici semplici, nella parte decimale troviamo una o più cifre che si ripetono all'infinito: tale parte prende il nome di PERIODO.

0,0333333... - 3 prende il nome di PERIODO

0,0727272... - 72 prende il nome di PERIODO

0,1666666... - 6 prende il nome di PERIODO.

 

Notiamo però, in tutti e tre i casi, che TRA la VIRGOLA e la PRIMA CIFRA DEL PERIODO vi è un numero. Esso prende il nome di ANTIPERIODO:

0,0333333... - 0 prende il nome di ANTIPERIODO

0,0727272... - 0 prende il nome di ANTIPERIODO

0,1666666... - 1 prende il nome di ANTIPERIODO.

 

 

I NUMERI DECIMALI PERIODICI che abbiamo scritto sono detti NUMERI DECIMALI PERIODICI MISTI.

In pratica il NUMERO DECIMALE PERIODICO è MISTO se TRA la VIRGOLA e il PERIODO è presente l'ANTIPERIODO.

 

Riprendiamo le frazioni viste in precedenza:

1/30, 8/110, 1/6.

e osserviamo i DENOMINATORI 30, 110, 6.

 

Essi CONTENGONO il fattore 2 e il fattore 5 o uno solo di essi, insieme ad ALTRI FATTORI. Quindi possiamo affermare che una FRAZIONE ORDINARIA, ridotta ai minimi termini, si può trasformare in un NUMERO PERIODICO MISTO se il suo DENOMINATORE CONTIENE il fattore 2 e il fattore 5, o uno solo di essi, insieme ad ALTRI FATTORI.

 

I NUMERI PERIODICI MISTI vengono indicati racchiudendo il PERIODO in una PARENTESI TONDA oppure mettendo una LINEA SOPRA il PERIODO.

 

Tornando agli esempi precedenti avremo:

0,0333333...  si 0,0(3)  oppure 0,03

che si legge

zero virgola zero e tre periodico

 

0,0727272...  si 0,0(72)  oppure 0,072

che si legge

zero virgola zero e settantadue periodico

 

0,1666666...  si 0,1(6)  oppure 0,16

che si legge

zero virgola uno e sei periodico.

 

 

 

  Lezione precedente - Lezione successiva

Indice argomenti sulle frazioni decimali e i numeri decimali

 

Per comprendere

Tutte le altre lezioni sulle frazioni decimali e i numeri decimali

 

 

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 01685640680