CARATTERISTICHE DEI POLIGONI

Per comprendere meglio questo argomento, leggi prima le seguenti lezioni:
 

Dopo aver visto, nella lezione precedente, cosa si intende per POLIGONO, in questa lezione vediamo un po' più da vicino quali sono le sue caratteristiche.

Torniamo a disegnare il nostro POLIGONO:

Poligono



La LINEA SPEZZATA SEMPLICE CHIUSA che delimita il POLIGONO prende il nome di CONTORNO del poligono:

Contorno del poligono



I punti A, B, C, D, E sono i VERTICI del poligono:

Vertici del poligono



I segmenti AB, BC, CD, DE, EA sono i LATI del poligono:

Lati del poligono



Osserviamo il nostro poligono. Esso ha:

  • 5 vertici
  • 5 lati.

Lati e Vertici del poligono



In ogni POLIGONO il numero dei VERTICI è UGUALE al numero dei LATI.



DUE LATI del poligono che hanno un VERTICE IN COMUNE si dicono CONSECUTIVI.

Ad esempio, sono consecutivi i lati BC e CD in quanto hanno in comune il vertice C:

Lati consecutivi



Ma sono consecutivi anche i lati:

  • AB e BC che hanno in comune il vertice B;
  • CD e DE che hanno in comune il vertice D;
  • DE e EA che hanno in comune il vertice E;
  • EA e AB che hanno in comune il vertice A.



DUE VERTICI del poligono che APPARTENGONO AD UNO STESSO LATO si dicono CONSECUTIVI.

Ad esempio, sono consecutivi i vertici C e D in quanto appartengono allo stesso lato CD:

Vertici consecutivi

Ma sono consecutivi anche i vertici:

  • D ed E;
  • E ed A;
  • A e B;
  • B e C.

Un poligono viene indicato pronunciando le LETTERE dei suoi VERTICI secondo l'ORDINE CON CUI SI SUSSEGUONO SUL CONTORNO.

Nel nostro caso, il poligono disegnato prende il nome di:

ABCDE.

 
 
 
Il nostro sito collabora ad una ricerca condotta dall'Università dell'Aquila e dall'Università di Pavia sulla didattica della matematica. Ti saremmo grati se volessi dedicarci alcuni minuti rispondendo ad un breve questionario.

Compila il questionario


SchedeDiGeografia.net
StoriaFacile.net
EconomiAziendale.net
DirittoEconomia.net
LeMieScienze.net
MarchegianiOnLine.net