I POLIGONI

Per comprendere meglio questo argomento, leggi prima le seguenti lezioni:
 

In questa lezione e nelle prossime ci occuperemo delle FIGURE GEOMETRICHE PIANE.

Con questa espressione si intende UN QUALSIASI INSIEME DI PUNTI APPARTENENTI AD UNO STESSO PIANO.



Disegniamo il PIANO α:

Piano Alfa



Ricordiamo

α

è una lettera dell'alfabeto greco

e si legge

Alfa.



Ricordiamo pure che il PIANO deve essere immaginato come ESTESO IN TUTTI I SENSI ALL'INFINITO anche se, per poterlo rappresentare, ci limitiamo a disegnare solamente una parte di esso.



Ora disegniamo, sul piano α, una LINEA SPEZZATA SEMPLICE CHIUSA:

Linea spezzata chiusa



Essa divide il piano in due parti:

  • una PARTE ESTERNA che, nel disegno successivo, abbiamo indicato con il colore ARANCIO;
  • una PARTE INTERNA che, nel disegno successivo, abbiamo indicato con il colore AZZURRO.

Linea spezzata chiusa



La PARTE ESTERNA è INFINITA o ILLIMITATA, essendo il piano infinito.

La PARTE INTERNA è FINITA o LIMITATA.



La PARTE INTERNA prende il nome di POLIGONO.

Quindi, possiamo dire che un POLIGONO è la PARTE DI PIANO LIMITATA da UNA SPEZZATA SEMPLICE CHIUSA.



D'ora in poi, nel disegnare i poligoni, ometteremo di disegnare il piano.

 
 
 
Il nostro sito collabora ad una ricerca condotta dall'Università dell'Aquila e dall'Università di Pavia sulla didattica della matematica. Ti saremmo grati se volessi dedicarci alcuni minuti rispondendo ad un breve questionario.

Compila il questionario


SchedeDiGeografia.net
StoriaFacile.net
EconomiAziendale.net
DirittoEconomia.net
LeMieScienze.net
MarchegianiOnLine.net