IL PIANO

Per comprendere meglio questo argomento, leggi prima le seguenti lezioni:
 

Continuiamo a parlare di ENTI GEOMETRICI FONDAMENTALI e, in particolare, occupiamoci del PIANO.



Immaginiamo di prendere un foglio di carta ben teso: esso ci fornisce un'idea di cos'è un piano geometrico. In realtà si tratta di un'immagine alquanto approssimativa del piano per due ragioni:

  • il PIANO ha solo due dimensioni: la LUNGHEZZA e la LARGHEZZA, ma è PRIVA di SPESSORE;
  • il PIANO deve essere immaginato come ESTESO IN TUTTI I SENSI ALL'INFINITO.

Tuttavia, per rappresentare il PIANO ci limiteremo a disegnare solamente una parte di esso. Così:


Piano geometrico



Il pianto viene indicato con una lettera minuscola dell'alfabeto greco: α, β, γ,..... Quindi disegneremo, ad esempio:


Piano



Ricordiamo che

α

si legge

alfa.



β

si legge

beta.



γ

si legge

gamma.

 
Per approfondire questo argomento, leggi:
 
 
 
Il nostro sito collabora ad una ricerca condotta dall'Università dell'Aquila e dall'Università di Pavia sulla didattica della matematica. Ti saremmo grati se volessi dedicarci alcuni minuti rispondendo ad un breve questionario.

Compila il questionario


SchedeDiGeografia.net
StoriaFacile.net
EconomiAziendale.net
DirittoEconomia.net
LeMieScienze.net
MarchegianiOnLine.net