IMPLICAZIONE MATERIALE

Per comprendere meglio questo argomento, leggi prima le seguenti lezioni:
 

In una precedente lezione abbiamo parlato della IMPLICAZIONE LOGICA dicendo che, date due proposizioni p e q, diremo che p implica q è vera se, dall'essere vera p segue che è vera anche q.



Ricordiamo che l'implicazione logica si indica con il simbolo

implicazione logica

che si legge

p implica q

oppure

se p allora q.



Diversa dall'IMPLICAZIONE LOGICA è l'IMPLICAZIONE MATERIALE (detta anche CONDIZIONALE MATERIALE) che si indica con il simbolo:

Implicazione materiale

che si legge sempre

p implica q

oppure

se p allora q.



L'IMPLICAZIONE MATERIALE di due proposizioni p e q è una proposizione che è FALSA se p è VERA e q è FALSA, ed è VERA in tutti gli altri casi.



La TAVOLA DELLA VERITA' dell'IMPLICAZIONE MATERIALE è la seguente:

p q p implica p
V V V
V F V
F V V
F F V


Come si può vedere l'IMPLICAZIONE LOGICA è più vicina al linguaggio comune. Quando noi diciamo se p allora q affermiamo che esiste un nesso di causalità tra quanto detto da p e quanto detto da q. Tale nesso è confermato ogni volta che è vera p ed è vera q.



Nella IMPLICAZIONE MATERIALE, invece, non dobbiamo trovare nessuna connessione logica tra p e q insite al loro interno. La connessione è creata semplicemente dal CONNETTIVO LOGICO Implicazione materiale.



In un successivo approfondimento vedremo le PROPRIETA' DELL'IMPLICAZIONE MATERIALE.

 
Per approfondire questo argomento, leggi:
 
 
Il nostro sito collabora ad una ricerca condotta dall'Università dell'Aquila e dall'Università di Pavia sulla didattica della matematica. Ti saremmo grati se volessi dedicarci alcuni minuti rispondendo ad un breve questionario.

Compila il questionario


SchedeDiGeografia.net
StoriaFacile.net
EconomiAziendale.net
DirittoEconomia.net
LeMieScienze.net
MarchegianiOnLine.net