LezioniDiMatematica.net

 
 
 
  Torna alla Home page del sitoIscriviti alla nostra newsletter per essere informato sugli aggiornamenti del sitoContattaci       
     
   
     
     

 

FUNZIONE di una VARIABILE

 

Per approfondire  

 

Prendiamo il seguente POLINOMIO:

 

Polinomio

 

Notiamo che i TERMINI di questo polinomio sono tutte POTENZE della lettera x, cioè tutte POTENZE di una STESSA LETTERA.

Questa lettera si dice VARIABILE e il polinomio viene detto FUNZIONE di QUELLA VARIABILE.

Quindi il nostro polinomio può essere chiamato funzione della variabile x.

 

I COEFFICIENTI delle POTENZE della VARIABILE, presi ognuno con il proprio segno, sono detti COEFFICIENTI del POLINOMIO.

Mentre il TERMINE che NON CONTIENE la VARIABILE si dice TERMINE NOTO, ma generalmente viene incluso tra i coefficienti del polinomio.

 

Nel nostro esempio:

-1; +1/2; -7; +5; -4/3;

 

sono i coefficienti del polinomio. In particolare -4/3 è il termine noto.

 

Per indicare che un polinomio è FUNZIONE DI UNA VARIABILE x, scriviamo:

f di x

 che si legge

effe di x.

 

Un POLINOMIO non è altro che una ESPRESSIONE ALGEBRICA, cioè un un insieme di NUMERI RELATIVI rappresentati anche DA LETTERE, legati fra loro da SEGNI DI OPERAZIONE.

Noi sappiamo che per calcolare il VALORE NUMERICO di una espressione algebrica dobbiamo sostituire alle lettere presenti dei numeri relativi.

Chiamiamo, quindi, VALORE di un POLINOMIO, per un dato valore di x, il NUMERO che si ottiene SOSTITUENDO alla x questo VALORE ed eseguendo le OPERAZIONI indicate nel polinomio.

 

Tornando all'esempio precedendo e posto:

valore di un polinomio

vogliamo sapere qual è il valore del polinomio per 

x = 2.

 

Sostituendo alla x il valore 2 ed eseguendo le operazioni indicate avremo:

f di 2

 

 

 

Vediamo ora il caso di un POLINOMIO che contenga PIU' LETTERE, ad esempio:

Valore di un polinomio

 

Possiamo considerare una lettera VARIABILE, cioè capace di assumere valori numerici diversi a seconda del numero che sostituiamo ad essa, mentre le restanti lettere le consideriamo come delle COSTANTI.

 

Normalmente la variabile viene indicata con le lettere x, y, z, mentre le costanti sono indicate con le lettere a,b,c.

 

Nel nostro esempio x è la variabile e a la costante. 

Se vogliamo trovare il valore del polinomio per x = 1, avremo:

Valore di un polinomio

 

 

 

Indice argomenti sui polinomi

 

Per comprendere

Tutte le altre lezioni sui polinomi

 

 

 

Lezioni, Esercitazioni e Approfondimenti di matematica e geometria

MATEMATICA:

GEOMETRIA:

GEOMETRIA ANALITICA:

 

 

www.SchedeDiGeografia.net
 
wwwStoriaFacile.net
 
www.EconomiAziendale.net
 
www.DirittoEconomia.net
 
www.LeMieScienze
 
www.MarchegianiOnLine.net
 
Il significato dei principali simboli usati in matematica e geometria

 

I nostri ebook

 

 

 

 

 

 

 

 

Ripetizioni on line di Economia Aziendale

 

Altro materiale presente presente su LezioniDiMatematica.net
Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681