PROPORZIONI

Per comprendere meglio questo argomento, leggi prima le seguenti lezioni:
 

Abbiamo visto in una precedente lezione che DUE RAPPORTI si dicono UGUALI se hanno lo STESSO VALORE.

Esempio:

15 : 5 = 3   e   21 : 7 = 3.



Possiamo allora scrivere che

15 : 5 = 21 : 7

oppure

15/5 = 21/7.



Un'uguaglianza di questo tipo si chiama PROPORZIONE.

Quindi una PROPORZIONE è un'UGUAGLIANZA tra DUE RAPPORTI.



Torniamo alla nostra PROPORZIONE:

15 : 5 = 21 : 7.

Essa si legge

15 sta a 5 come 21 sta a 7.



I NUMERI indicati nella proporzione si chiamano TERMINI della proporzione.

In particolare il PRIMO TERMINE (nel nostro caso 15) e il QUARTO TERMINE (nel nostro caso 7) si dicono ESTREMI.

Mentre il SECONDO TERMINE (nel nostro caso 5) e il TERZO TERMINE (nel nostro caso 21) si dicono MEDI.



Termini della proporzione



Inoltre il PRIMO e il TERZO TERMINE della proporzione si dicono ANTECEDENTI, mentre il SECONDO e il QUARTO TERMINE si dicono CONSEGUENTI.



Termini della proporzione

 
 
 
Il nostro sito collabora ad una ricerca condotta dall'Università dell'Aquila e dall'Università di Pavia sulla didattica della matematica. Ti saremmo grati se volessi dedicarci alcuni minuti rispondendo ad un breve questionario.

Compila il questionario


SchedeDiGeografia.net
StoriaFacile.net
EconomiAziendale.net
DirittoEconomia.net
LeMieScienze.net
MarchegianiOnLine.net