LO ZERO E I MULTIPLI

Per comprendere meglio questo argomento, leggi prima le seguenti lezioni:
 

Come sappiamo i MULTIPLI di un NUMERO si ottengono MOLTIPLICANDO quel numero per la SUCCESSIONE dei NUMERI NATURALI.

Facciamo un esempio. Prendiamo il numero 9 saranno suoi multipli:

9 x 0 = 0

9 x 1 = 9

9 x 2 = 18

9 x 3 = 27

9 x 4 = 36

ecc..



Come sappiamo qualsiasi numero moltiplicato per zero è zero. Di conseguenza ZERO è multiplo di qualsiasi altro numero.

Esempio:

1 x 0 = 0

2 x 0 = 0

3 x 0 = 0

ecc..



Quindi possiamo dire che ZERO è MULTIPLO di 1, 2, 3, 4, 5, ecc..

Ciò nonostante, per convenzione, quando si considerano i MULTIPLI di un numero si OMETTE lo ZERO.



Quindi, se ci viene chiesto di scrivere i multipli di 5, scriveremo:

5, 10, 15, 20, 25, ecc..

 
Per approfondire questo argomento, leggi:
 
 
Il nostro sito collabora ad una ricerca condotta dall'Università dell'Aquila e dall'Università di Pavia sulla didattica della matematica. Ti saremmo grati se volessi dedicarci alcuni minuti rispondendo ad un breve questionario.

Compila il questionario


SchedeDiGeografia.net
StoriaFacile.net
EconomiAziendale.net
DirittoEconomia.net
LeMieScienze.net
MarchegianiOnLine.net