CONDIZIONE NECESSARIA E SUFFICIENTE

Per comprendere meglio questo argomento, leggi prima le seguenti lezioni:
 

Torniamo ad esaminare l'IMPLICAZIONE LOGICA vista nella undicesima lezione, ovvero:

p = Giovanni è abruzzese

q = Giovanni è italiano.

p implica q



E' evidente che poiché Giovanni è abruzzese egli è certamente anche italiano. Quindi possiamo dire che l'essere Giovanni abruzzese è CONDIZIONE SUFFICIENTE perché egli sia anche italiano.

Al tempo stesso il fatto che Giovanni è italiano è CONDIZIONE NECESSARIA perché egli sia anche abruzzese. Infatti, se Giovanni non fosse italiano non potrebbe essere neppure abruzzese.

Quindi se

p implica q

è

VERA

possiamo dire che:

p è CONDIZIONE SUFFICIENTE per q

(il fatto che Giovanni sia abruzzese è sufficiente per essere italiano)

q è CONDIZIONE NECESSARIA per p

(il fatto che Giovanni sia italiano è necessario per essere abruzzese - se Giovanni non fosse italiano non potrebbe essere neppure abruzzese)

In ogni TEOREMA:

  • la verità dell'IPOTESI (p) è CONDIZIONE SUFFICIENTE per la verità della TESI (q);
  • la verità della TESI (q) è CONDIZIONE NECESSARIA per la verità dell'IPOTESI (p).

Ora esaminiamo l'EQUIVALENZA LOGICA:

equivalenza logica

Come sappiamo essa equivale a dire che:

p implica q

e

q implica p

Quindi possiamo dire che:

  • poiché p implica q:
    • p è CONDIZIONE SUFFICIENTE per q;
    • q è CONDIZIONE NECESSARIA per p.
  • poiché q implica p:
    • q è CONDIZIONE SUFFICIENTE per p;
    • p è CONDIZIONE NECESSARIA per q.

Pertanto, ognuna della proposizioni p e q, è CONDIZIONE NECESSARIA e SUFFICIENTE per l'altra.

Il che viene espresso dicendo che

p è vera se, e solo se, q è vera.



Ad esempio:

p = T è un triangolo con tre lati uguali

q = T è un triangolo con tre angoli uguali.

T è un triangolo con tre lati uguali se, e solo se, T é un triangolo con tre angoli uguali (e viceversa).

Data la proprietà

p implica q

se scambiando l'ipotesi con la tesi è vera anche la proprietà

q implica p

quest'ultima si chiama PROPRIETA' INVERSA di

p implica q



In questo caso le due proprietà possono essere riunite nell'unica proprietà:

equivalenza logica

 
 
 
Il nostro sito collabora ad una ricerca condotta dall'Università dell'Aquila e dall'Università di Pavia sulla didattica della matematica. Ti saremmo grati se volessi dedicarci alcuni minuti rispondendo ad un breve questionario.

Compila il questionario


SchedeDiGeografia.net
StoriaFacile.net
EconomiAziendale.net
DirittoEconomia.net
LeMieScienze.net
MarchegianiOnLine.net