DEFINIZIONE DI NUMERI REALI

Per comprendere meglio questo argomento, leggi prima le seguenti lezioni:
 

Un NUMERO IRRAZIONALE può essere pensato come ELEMENTO SEPARATORE tra tutti i razionali che vengono prima e tutti i razionali che lo seguono, individuato da queste due classi di numeri razionali.



Si dice sezione di Q una ripartizione di tutti i razionali in due classi, che chiamiamo rispettivamente A e B, non vuote tali che ogni numero di A sia minore di ogni numero di B.



Indichiamo una sezione di Q nel modo seguente:

(A, B).

A viene detta PRIMA CLASSE o CLASSE INFERIORE.

B viene detta SECONDA CLASSE o CLASSE SUPERIORE.



Un elemento q si dice separatore delle due classi che compongono la sezione (A, B) se risulta maggiore o uguale a tutti gli elementi della prima classe e minore o uguale a tutti gli elementi della seconda classe.

L'elemento q può essere inserito a piacere nella prima o nella seconda classe e sarà, rispettivamente, il MASSIMO della prima classe o il MINIMO della seconda classe.



Un punto P divide la retta in due semirette. Esiste uno e un solo elemento separatore di due semirette. Questo è il cosiddetto postulato della continuità della retta.



Ora indichiamo con il seguente simbolo

α

si legge

alfa

un NUMERO REALE.



Definiamo numero reale α OGNI SEZIONE (A, B) di numeri razionali.



α

è detto:

  • REALE RAZIONALE se la classe A ammette massimo o la classe B ammette minimo;
  • REALE IRRAZIONALE in caso contrario.

 
 
 
Il nostro sito collabora ad una ricerca condotta dall'Università dell'Aquila e dall'Università di Pavia sulla didattica della matematica. Ti saremmo grati se volessi dedicarci alcuni minuti rispondendo ad un breve questionario.

Compila il questionario


SchedeDiGeografia.net
StoriaFacile.net
EconomiAziendale.net
DirittoEconomia.net
LeMieScienze.net
MarchegianiOnLine.net