BISETTRICE DI UN ANGOLO

Per comprendere meglio questo argomento, leggi prima le seguenti lezioni:
 

Disegniamo su un foglio di carta l'angolo aÔb:


Bisettrice di un angolo



Ora pieghiamo il foglio di carta in due parti in modo da sovrapporre il lato a al lato b:


Bisettrice di un angolo



Riaprendo il foglio noteremo che si è formata una piega che equivale ad una semiretta passante per il vertice O e che divide l'angolo in due parti uguali (l'abbiamo indicata nell'immagine successiva con la lettera c). Tale semiretta prende il nome di BISETTRICE DELL'ANGOLO.


Bisettrice di un angolo



Dunque la BISETTRICE DI UN ANGOLO è la SEMIRETTA che ha per ORIGINE il VERTICE dell'angolo e che divide l'angolo in DUE PARTI UGUALI.

Per disegnare con maggiore precisione la BISETTRICE DI UN ANGOLO si procede così:

  • partiamo dal nostro angolo;


    Bisettrice di un angolo

  • puntiamo il compasso sul vertice O e, con un'apertura di compasso a piacere, disegniamo una circonferenza in modo tale che essa intersechi le semirette a e b in due punti che chiameremo rispettivamente P e Q;


    Bisettrice di un angolo

  • lasciando invariata l'apertura del compasso, mettiamo la punta su P e disegniamo una nuova circonferenza;


    Bisettrice di un angolo

  • sempre lasciando invariata l'apertura del compasso, mettiamo la punta, questa volta su Q e disegniamo una nuova circonferenza.

    Le ultime due circonferenze disegnate si intersecano nel punto O e in un altro punto che chiamiamo R;


    Bisettrice di un angolo

  • ora disegniamo la semiretta che passa per i punti O e R. Essa è la BISETTRICE dell'angolo.


    Bisettrice di un angolo


 
 
Il nostro sito collabora ad una ricerca condotta dall'Università dell'Aquila e dall'Università di Pavia sulla didattica della matematica. Ti saremmo grati se volessi dedicarci alcuni minuti rispondendo ad un breve questionario.

Compila il questionario


SchedeDiGeografia.net
StoriaFacile.net
EconomiAziendale.net
DirittoEconomia.net
LeMieScienze.net
MarchegianiOnLine.net