TRAPEZIO RETTANGOLO

Per comprendere meglio questo argomento, leggi prima le seguenti lezioni:
 

Un TRAPEZIO si dice RETTANGOLO se:

  • i LATI OBLIQUI sono DISUGUALI;
  • uno dei lati obliqui è PERPENDICOLARE alle BASI.

Disegniamo un TRAPEZIO RETTANGOLO:

Trapezio rettangolo



Notiamo che i lati obliqui AD e BC sono disuguali.

Inoltre il lato AD è perpendicolare alle basi AB e DC.



Il LATO OBLIQUO PERPENDICOLARE alle basi è anche l'ALTEZZA del trapezio. Nel nostro esempio il lato AD è anche l'altezza del nostro trapezio.



Essendo uno dei lati obliqui perpendicolare alle due basi, tale lato incontrandosi con la base maggiore e la base minore formerà due angoli retti. Quindi il TRAPEZIO RETTANGOLO ha sempre DUE ANGOLI RETTI.

Li abbiamo evidenziati, nella figura sottostante, in rosso.

Trapezio rettangolo



Il TRAPEZIO RETTANGOLO ha una sola PROIEZIONE DEL LATO OBLIQUO sulla BASE MAGGIORE. Nel nostro caso essa è rappresentata dal segmento HC.

Proiezione del lato obliquo sulla base maggiore



Come si nota nell'immagine il segmento HC è pari alla DIFFERENZA tra la BASE MAGGIORE e la BASE MINORE. Quindi:

HC = DC - AB.

 
 
 
Il nostro sito collabora ad una ricerca condotta dall'Università dell'Aquila e dall'Università di Pavia sulla didattica della matematica. Ti saremmo grati se volessi dedicarci alcuni minuti rispondendo ad un breve questionario.

Compila il questionario


SchedeDiGeografia.net
StoriaFacile.net
EconomiAziendale.net
DirittoEconomia.net
LeMieScienze.net
MarchegianiOnLine.net