QUANTIFICATORE ESISTENZIALE

Per comprendere meglio questo argomento, leggi prima le seguenti lezioni:
 

Dopo aver parlato del QUANTIFICATORE UNIVERSALE ora vogliamo occuparci del QUANTIFICATORE ESISTENZIALE il cui simbolo è:

quantificatore esistenziale

che si legge

esiste almeno un.



Questo simbolo rappresenta una sorta di E maiuscola invertita e rappresenta la prima lettera della parola inglese "exist", ovvero "esiste".



Vediamo come può essere usato il QUANTIFICATORE ESISTENZIALE.



Immaginiamo di avere l'insieme A. Almeno uno degli elementi di tale insieme possiede una certa proprietà p.

Ovvero possiamo dire che

nell'insieme A esiste almeno un elemento che possiede la proprietà p.



Quella che abbiamo appena scritto è una PROPOSIZIONE, cioè una ASSERZIONE suscettibile di assumere una e una sola delle seguenti determinazioni, VERA o FALSA.



Un modo diverso di scrivere questa proposizione è quello di usare il QUANTIFICATORE ESISTENZIALE. Allora scriveremo:

quantificatore universale possiede la proprietà p

che si legge

esiste almeno un x appartenente all'insieme A tale che x possiede la proprietà p.



Esempio:

consideriamo

l'insieme A dei numeri naturali minori di 10

potremmo scrivere

quantificatore esisenzialeè divisibile per 2

che si legge

esiste almeno un x appartenente all'insieme A tale che x è divisibile per 2.

 
 
 
Il nostro sito collabora ad una ricerca condotta dall'Università dell'Aquila e dall'Università di Pavia sulla didattica della matematica. Ti saremmo grati se volessi dedicarci alcuni minuti rispondendo ad un breve questionario.

Compila il questionario


SchedeDiGeografia.net
StoriaFacile.net
EconomiAziendale.net
DirittoEconomia.net
LeMieScienze.net
MarchegianiOnLine.net