RADICE DI UNA EQUAZIONE

Per comprendere meglio questo argomento, leggi prima le seguenti lezioni:
 

Nella lezione precedente abbiamo detto che un'EQUAZIONE è una uguaglianza che è VERIFICATA solo per PARTICOLARI VALORI attribuiti alle sue lettere.



A tali lettere si dà il nome di INCOGNITE.



Esempio:

4 x = 12.

L'incognita è la x.



I VALORI che attributi alle lettere trasformano l'equazione in una identità prendono il nome di RADICI dell'equazione. Esse sono anche dette SOLUZIONI dell'equazione.



Esempio:

La radice dell'equazione è 3.



Si è soliti dire che le RADICI soddisfano o verificano l'equazione data.



Una equazione, oltre alle incognite può contenere delle ALTRE LETTERE: esse vengono considerate come dei NUMERI FISSI e prendono il nome di COSTATI.



In genere si indicano con

  • x, y, z, ....... le incognite
  • a, b, c, ....... le costanti

Mentre si chiamano TERMINI NOTI i termini che NON CONTENGONO le INCOGNITE.



Esempi:

ax + 2x = 7

x = incognita

a = costante

7 = termine noto.



ay - 5 = by2

y = incognita

a, b = costante

-5 = termine noto.



bx + 3y = 0

x, y= incognite

b = costante

0 = termine noto.



In una equazione l'ESPRESSIONE scritta a SINISTRA del segno = prende il nome di PRIMO MEMBRO, mentre quella scritta a DESTRA del segno = prende il nome di SECONDO MEMBRO.



PRIMO MEMBRO = SECONDO MEMBRO.



Esempi:

Membri di un'equazione

Membri di un'equazione

Membri di un'equazione

 
 
 
Il nostro sito collabora ad una ricerca condotta dall'Università dell'Aquila e dall'Università di Pavia sulla didattica della matematica. Ti saremmo grati se volessi dedicarci alcuni minuti rispondendo ad un breve questionario.

Compila il questionario


SchedeDiGeografia.net
StoriaFacile.net
EconomiAziendale.net
DirittoEconomia.net
LeMieScienze.net
MarchegianiOnLine.net