LezioniDiMatematica.net

 
 
 
  Torna alla Home page del sitoIscriviti alla nostra newsletter per essere informato sugli aggiornamenti del sitoContattaci       
     

          

     
     

 

DISEQUAZIONI ESPONENZIALI con potenze aventi basi ed esponenti diversi

 

 



Per comprendere  

 

Continuiamo l'esame delle DISEQUAZIONI ESPONENZIALI e vediamo come si risolvono quelle nelle quali, ai due membri della disequazione, troviamo due potenze aventi BASI ed ESPONENTI DIVERSI.

Queste disequazioni si presentano in una delle forme seguenti:

af(x) > bg(x)

af(x) < bg(x)

af(x) bg(x)

af(x) bg(x).

 

Queste disequazioni si risolvono in modo simile alle equazioni esponenziali nelle quali le basi e gli esponenti delle potenze sono entrambi diversi: si tratterà, quindi, di usare i LOGARITMI per la soluzione della disequazione. Per cui, a seconda del tipo di disequazione da risolvere, porremo:

 

af(x) > bg(x) --> logc af(x) > logc bg(x)

 af(x) < bg(x) --> logc af(x) < logc bg(x)

af(x) bg(x)--> logc af(x) logc bg(x)

af(x) bg(x) --> logc af(x) logc b.

 

 

Così come abbiamo visto parlando delle equazioni esponenziali, anche in questo caso la scelta di c è arbitraria e potrà essere

c = a

c = b

c = e.

 

Esempio 1:

35x+1 2x-3.

Ci troviamo di fronte ad una disequazione nella quale, a primo e secondo membro, abbiamo due potenze aventi sia la base che l'esponente diversi. Usiamo allora i logaritmi per risolvere, optando per i logaritmi naturali:

log 35x+1 log 2x-3.

 

Applichiamo il TEOREMA DELLE POTENZE dei logaritmi e scriviamo:

(5x+1) · log 3   (x-3) · log 2.

 

Il nostro obiettivo è quello di trovare il valore della x, quindi, iniziamo con l'eseguire le moltiplicazioni indicate:

5x· log 3 + log 3   x· log 2 -3· log 2.

 

Ora portiamo a primo membro tutti i termini contenenti la x e a secondo membro gli altri, cambiando di segno:

5x· log 3 - x· log 2    -3·log 2 - log 3.

 

A primo membro mettiamo in evidenza la x:

x · (5· log 3 - log 2)    -3·log 2 - log 3.

 

Ora non ci resta che dividere entrambi i membri della disequazione per 

5 · log 3 - log 2

 

in modo da trovare il valore della x. Ma prima di procedere dobbiamo fare un piccolo ragionamento. Come sappiamo dallo studio delle disequazioni, se noi dividiamo entrambi i membri di una disequazione per un valore negativo dobbiamo cambiarne il verso.

Di conseguenza dobbiamo chiederci se

5· log 3 - log 2

  • è POSITIVO e, quindi, dividendo per esso entrambi i termini della disequazione il suo VERSO NON CAMBIA;

  • oppure è NEGATIVO con la conseguenza che dividendo per esso entrambi i termini della disequazione il suo VERSO CAMBIA.

 

Iniziamo il nostro ragionamento osservando che la FUNZIONE LOGARITMICA è una funzione il cui andamento dipende dal valore assunto dalla base:

  • se la BASE è MAGGIORE di 1, la funzione è CRESCENTE;

  • se la BASE è MINORE di 1, la funzione è DECRESCENTE.

 

Avendo scelto come base il numero di Nepero e, la nostra base è maggiore di 1. Quindi la nostra funzione logaritmica è crescente. Entrambi i logaritmi hanno un argomento maggiore di 1, quindi entrambi i logaritmi sono positivi. Di conseguenza

log 3 > log 2

e quindi, a maggior ragione,

5· log 3 > log 2

 

con la conseguenza che

5 · log 3 - log 2 > 0

 

Possiamo, allora, dividere entrambi i membri della disequazione senza cambiare il suo verso, e avremo:

[x (5 · log 3 - log 2)] / (5· log 3 - log 2)    (-3 · log 2 - log 3)/ (5· log 3 - log 2)

  (-3 · log 2 - log 3)/ (5 · log 3 - log 2).

 

 

 

Esempio 2:

5x+3 < 23x-1.

Anche in questo caso ci troviamo di fronte ad una disequazione nella quale, a primo e secondo membro, abbiamo due potenze aventi sia la base che l'esponente diversi. Usiamo allora i logaritmi per risolvere, e scegliamo di usare i logaritmi naturali:

log 5x+3 log 2-1-3x.

 

Applichiamo il TEOREMA DELLE POTENZE dei logaritmi e scriviamo:

(x+3)· log 5 <  (-1-3x)· log 2.

 

Eseguiamo le moltiplicazioni:

x· log 5 + 3 ·log 5 <  - log 2 - 3x · log 2.

 

Portiamo a primo membro tutti i termini contenenti la x e a secondo membro gli altri, cambiando di segno:

x · log 5 + 3x · log 2  < - log 2 - 3 · log 5.

 

A primo membro mettiamo in evidenza la x:

x · (log 5 + 3 log 2) <  - log 2 - 3 log 5.

 

Ora dobbiamo dividere entrambi i membri della disequazione per 

log 5 +3 ·log 2

 

in modo da trovare il valore della x. Prima di effettuare la divisione ci chiediamo se 

log 5 +3 · log 2

è un valore positivo, e quindi non occorre cambiare il verso della disequazione, o è un valore negativo, e quindi dobbiamo cambiare il verso della disequazione.

Abbiamo già detto che, avendo scelto come base del logaritmo  il numero di Nepero e, la nostra base è maggiore di 1e poiché entrambi i logaritmi hanno un argomento maggiore di 1, sono entrambi positivi. La somma di due valori positivi, sarà allora, un valore anch'esso positivo. Quindi possiamo dividere entrambi i membri della disequazione senza cambiare il suo verso, e avremo:

[x (log 5 + 3 · log 2)/ (log 5 + 3 · log 2)] <  (- log 2 - 3 ·log 5)/ (log 5 + 3 ·log 2)]

x <  (- log 2 - 3 · log 5)/ (log 5 + 3 · log 2)].

 

 

  Lezione precedente - Lezione successiva

Indice argomenti su esponenziali e logaritmi

 

Per comprendere

Tutte le altre lezioni su esponenziali e logaritmi

 

 

 

Lezioni, Esercitazioni e Approfondimenti di matematica e geometria

MATEMATICA:

GEOMETRIA:

GEOMETRIA ANALITICA:

 

 

 
 
www.SchedeDiGeografia.net

wwwStoriaFacile.net

www.EconomiAziendale.net

www.DirittoEconomia.net

www.LeMieScienze

www.MarchegianiOnLine.net

 

 

Il significato dei principali simboli usati in matematica e geometria

I nostri ebook

 

 

 

 

 

 

 


 

Ripetizioni on line di Economia Aziendale

 


Altro materiale presente presente su LezioniDiMatematica.net
Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681